OnTour: Mobilità sostenibile per gli ospiti e gli albergatori altoatesini

Lunedì 4 novembre 2019 presso l'Hotel Masatsch di Caldaro, Peter Brandauer (sindaco di Werfenweng, Pongau) presenterà l’esperienza di Werfenweng come “Comune turistico e-mobile”. Il comune è noto in tutta la regione alpina per il suo modello di mobilità che ha portato all’assegnazione di numeri premi. E “nonostante ciò” ha un'economia fiorente e dei cittadini pienamente soddisfatti.
 
Gli assidui lettori della nostra newsletter ricorderanno sicuramente che nel mese di aprile eravamo alla ricerca di dieci strutture turistiche pilota in Alto Adige per il progetto "OnTour – Girovagare consapevole". Ad oggi possiamo dire che il riscontro è stato eccellente: le dieci aziende si sono candidate in pochissimo tempo e all'inizio di luglio si è svolto il Kick-off workshop presso la sede principale dell'HGV a Bolzano.
 
Oltre ad occuparsi di etichette di sostenibilità nel settore turistico, in particolare nel territorio alpino, e alla programmazione dell’online tool Certifind, OnTour offre alle strutture pilota consulenze concrete sui temi della sostenibilità e opportunità di scambio transfrontaliero di best practices.
 
Su espressa richiesta delle strutture pilota, lunedì 4 novembre 2019 pomeriggio approfondiremo il tema della "mobilità sostenibile nel turismo" e tutti gli interessati sono cordialmente invitati a partecipare. La presentazione di Peter Brandauer sarà seguita da una tavola rotonda con Peter Brandauer, Claudio Tognoni- Direttore Consorzio Promozione Turistica del Tarvisiano, Brigitte Hainzer- mobility coach e co-responsabile del progetto "Tirol auf Schiene” e Stefan Hütter- vincitore del Premio Mobilità Alto Adige 2019.
 
Scarica il programma dell’evento e scrivi a anna.atz@oekoinstitut.it per maggiori informazioni.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.