La visione
Nonostante presenti un alto potenziale, il turismo sostenibile gioca ad oggi un ruolo ancora per lo più marginale. Ciò è dovuto in parte alla scarsa visibilità degli operatori che promuovono il turismo sostenibile a livello territoriale e alla mancata affermazione della sostenibilità come marchio nel settore turistico, che rendono pertanto difficile per i consumatori, nonché per gli stessi operatori turistici, identificare chiaramente gli standard certificati da ogni marchio o certificazione. La conseguenza spesso è che molte iniziative di piccole e medie dimensioni rimangono “invisibili”, perdono l’opportunità di diventare un motore di sviluppo sostenibile a livello regionale e di dare il buon esempio per la nascita di altre attività di questo tipo.

Il progetto OnTour cerca di affrontare questo problema, contribuendo ad aumentare sia l'offerta che la domanda di turismo sostenibile attraverso una migliore visibilità degli operatori. Il progetto si rivolge in particolare agli operatori di piccole e medie dimensioni, spesso privi delle capacità e delle competenze di marketing necessarie per aumentare la visibilità delle loro attività commerciali nel settore della sostenibilità.
Il turismo sostenibile è infatti una risorsa che permette uno sviluppo integrato del territorio, senza dimenticarsi di tenere in considerazione, oltre al profitto, la necessità di preservare gli ecosistemi ed il clima, salvaguardare la cultura locale, non interferire negativamente sulle dinamiche socio-economiche territoriali, favorire la ricerca e la riflessione, in un’ottica di scambio e dono, più che di profitto.

Ma per poter garantire che le iniziative di turismo sostenibile siano ben integrate sia con le dinamiche socio-economiche e ambientali locali, che con le politiche economiche e le strategie di marketing a livello regionale, è necessario responsabilizzare gli attori economici e politici locali ed istituzionalizzare il coordinamento del settore a livello regionale. Il progetto OnTour crede che un coordinamento regionale del turismo sostenibile più efficace permetterà di contribuire a dare forza al settore e di assicurarne lo sviluppo a lungo termine.
 
OnTour nella pratica
Gli obiettivi centrali del progetto consistono nel dare agli operatori turistici una panoramica dei marchi di turismo sostenibile esistenti, rendere più immediato per loro comprendere i criteri di tali marchi e fare in modo che possano sviluppare strategie di marketing più efficaci.

A tale scopo il progetto OnTour ha deciso di disegnare un motore di ricerca online che supporti le piccole e medie imprese nella scelta del marchio o della certificazione più adatta al tipo di attività che svolgono e alla dimensione del turismo sostenibile che incentivano. Sebbene il motore di ricerca sarà messo a libera disposizione delle imprese interessate, il motore di ricerca verrà inizialmente testato da 10 piccole e medie imprese per regione di progetto – Pongau (Austria), l’Alto Adige (Italia) ed il Friuli-Venezia Giulia (Italia).

La formazione e lo scambio di buone pratiche sono considerate una parte fondamentale per favorire la transizione verso un tipo di turismo più sostenibile. Durante il progetto verranno quindi organizzati attività di capacity building come diversi workshop locali, delle visite transfrontaliere e si darà vita ad un concorso di sostenibilità per le piccole e medie imprese partecipanti che hanno introdotto un marchio di sostenibilità e pratiche commerciali sostenibili.

L’ultima fase si focalizza sulla nomina di un coordinatore di sostenibilità per ogni area di progetto, il quale verrà integrato nelle strutture delle agenzie di marketing regionali come input a lungo termine per una conversione strutturale e continua di tutto il settore turistico della regione verso una maggiore sostenibilità.
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.